REVIEW TOUR: I bambini silenziosi di Patricia Gibney

Cari sognatori, eccoci con un nuovo caso da risolvere per la detective Parker nata dalla magistrale penna di Patricia Gibney, edito Newton Compton Editori!!!

51qGe8LKUgL

GENERE: thriller psicologico, suspense 
DATA DI USCITA: 7 febbraio 2022 

Ebook / Cartaceo

Una calda sera d’estate, Mikey Driscoll, un ragazzo di undici anni, sta tornando a casa, dopo aver trascorso il pomeriggio con gli amici.
Il giorno dopo il suo corpo senza vita viene scoperto da alcuni adolescenti, disteso su un letto di fiori appena raccolti. Le indagini vengono affidate a Lottie Parker. Per la detective si tratta di un caso che la riguarda molto da vicino: la vittima era un amico intimo di suo figlio Sean. Nonostante Sean le ripeta che Mikey si comportava normalmente prima di morire, Lottie sente che non le sta dicendo tutta la verità…
Poco dopo, un altro ragazzo viene trovato morto, circondato da fiori selvatici, vicino al bellissimo lago Ladystown. C’è un assassino in circolazione. Qualcuno che si nasconde dietro una fitta rete di segreti all’interno della cerchia degli amici di Mikey. Lottie sa che dovrà agire in fretta. Perché è solo questione di tempo prima che il serial killer torni a far parlare di sé. E la vita di suo figlio potrebbe essere in grave pericolo…

Prima di iniziare, parto dal presupposto che non avevo mai letto un libro di Patricia Gibney, quindi non conoscevo il suo modo di scrivere, il suo modo di coinvolgere il lettore ma soprattutto non avevo mai sentito parlare del detective Lottie Parker finché non mi è capitato tra le mani questo romanzo.

Da come ho potuto dedurre questo libro fa parte di una serie che non solo ci narra le avventure di Lottie Parker ma insieme a lei, faremo parte di un’indagine che non solo metterà a rischio la nostra salute mentale ma anche quella in generale.
Ovviamente in ogni libro c’è un caso diverso, quindi lo si può leggere anche singolarmente.

Tutto inizia dal piccolo Mickey, che ha soli undici anni una sera scompare senza lasciare traccia ma il giorno dopo viene ritrovato il suo corpo privo di vita in una maniera del tutto particolare, come se l’assassino volesse che la nostra detective e la sua squadra ritrovassero il ragazzo.
Poi un altro corpo, quello di un neonato… E poi un altro…
Tutti bambini che hanno in comune solo una cosa, il gioco del calcio…

A questo punto Lottie comincerà una ricerca al limite dello stremo. Dovrà combattere i suoi demoni, farà un percorso psicologico che la segnerà per tutto l’evolversi della storia.
Il ragno ha cominciato a tessere la sua tela…
Bisogna ricomporre il puzzle ma se per farlo dovesse mettere in pericolo chi più ama?

Come ho già accennato prima, non avevo mai letto i casi di Lottie e quindi i miei pensieri e le mie supposizioni si basano soprattutto su questa storia e devo dire che il suo personaggio mi è piaciuto molto!
È una donna che ha perso tanto, che nonostante sia rimasta da sola, cerca di non fare mancare nulla alla sua famiglia e al tempo stesso è dedita al lavoro.

Questo personaggio, come gli altri in modo minore, affronta un percorso psicologico che non è facile da gestire. Avendo un figlio, Sean, della stessa età dei due bambini trovati morti è spaventata sul fatto che possa accadere qualcosa al suo bambino.
Chi di noi, non avrebbe paura?
Lottie ci mostra le sue paure, le sue insicurezze ma al tempo stesso cerca di sembrare forte e determinata e non vuole dimostrare a tutti la sua fragilità. Lei non è solo un ispettore del Garda ma è anche una madre e non è mai facile gestire le due cose assieme.

Quando ho finito di leggere il romanzo, per pura curiosità, sono andata a leggere alcune recensioni e sinceramente, credo che alcune persone non siano riuscite a comprendere la sua vera essenza. C’è chi dice che è noioso, che manca di adrenalina, di suspense, ma a mio parere questo romanzo invece ha tutto!
Suspense, adrenalina, parla di sofferenza, quella di genitori che perdono il loro bambino, quel dolore che ti lacera dentro e non sai come uscirne. Inoltre vengono trattati tanti altri argomenti che sono altrettanto importanti, e questo è solo l’inizio.

Questo è un thriller psicologico che una volta finito non ti lascerà scampo!
Ti rimane dentro, ti tocca le viscere dell’anima e ti dà tante di quelle emozioni che non riesco a descrivere…

Il romanzo ha una struttura ben delineata, ogni personaggio parla da sé. Grazie alla scrittura di Patricia sono riuscita a comprendere ogni lato psicologico di ognuno di loro e questo mi ha permesso di conoscerli a fondo, scavargli dentro l’anima per poi capire il loro modo di agire e di pensare.

Ora che ho letto questo, credo proprio che mi dedicherò agli altri libri di questa autrice, perché sono sicura che in ognuno di essi troverò qualcosa, e non vedo l’ora di leggere anche il prossimo!

La vostra…

kisspng-dolphin-image-vector-graphics-design-clip-art-tribal-dolphin-peugeot-decal-5b721b5270b145.2278059715342047544616Arianna 
(Recensionista Sognare) 


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?!
Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare!
Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...