RECENSIONE: Illegalmente noi (Trilogia dei Ricordi, vol.2) di Chiara Proietti

Cari sognatori, eccoci con una nuova avventura di questa bellissima trilogia di Chiara Proietti!!!

51l1p8xqYiL

GENERE: romance, young adult 
DATA DI USCITA: 12 giugno 2020 

Ebook / Cartaceo

Claudia e Michele sono due giovani avvocati a cui il destino ha giocato un brutto scherzo. La loro relazione si è conclusa bruscamente a causa di molte incomprensioni, ma soprattutto per colpa dello zio di lui e una misteriosa ragazza dai capelli rossi. Nonostante entrambi provino ad andare avanti e voltare pagina, il sentimento che li lega è ancora molto forte. Tornare sui propri passi però, non sarà affatto semplice: Claudia ha un carattere forte e orgoglioso, la cui corazza è difficile da distruggere; Michele, d’altro canto, nasconde un passato doloroso, impossibile da superare.
I due affronteranno una vera lotta interiore per riuscire ad avvicinarsi e comprendersi, ma dovranno anche fare i conti con qualcosa di più grande di loro che gli impedisce di amarsi. 

RECENSIONE: Come calamite (vol.1)

Claudia è un avvocato, ma principalmente una donna, che ne ha passate già molte di brutte situazioni in fatto di uomini…
Michele è un avvocato, è stato un collega di Claudia, e principalmente un suo ex fidanzato.
L’ultimo… quello più doloroso, quello più sentito, quello che fa ancora male!

” «Mi scusi, mi sono distratto e non l’ho vista.» Sento dire da una voce calda e famigliare. C’è un uomo vicino a me, di spalle, che raccoglie le mie cose. Quando si volta e mi guarda, il cuore comincia a scalpitare. «Claudia?!», «Michele!» Lo osservo nel suo completo grigio stupita, sembra sorpreso quanto me, probabilmente nessuno dei  due si aspettava di incontrare l’altro. Dopo un momento di esitazione, mi porge la mano per aiutarmi ad alzarmi. Accetto il suo aiuto ma, una volta in piedi, rinfilo tutto nella borsa e cerco di dileguarmi velocemente. «Aspetta!» esclama, bloccandomi per un braccio, scrutandomi dalla testa ai piedi con quei occhi blu, profondi come il mare. «Come stai?» chiede. «Bene, grazie. Tu?» rispondo cercando di sembrare tranquilla e cortese, ma sono terribilmente a disagio: il modo in cui mi guarda mi mette soggezione e mi eccita allo stesso tempo. Sento le guance calde e credo che diventerò rossa come un gambero, se non lo sono già. «Diciamo bene. Sei qui per lavoro?» domanda. «Sì, ho appena vinto una causa» affermo, vantandomi un po’. Voglio che sappia che sto andando avanti anche senza il posto di lavoro allo studio di suo zio. «Complimenti, sono contento per te. Anche io sono qui per un processo» replica sorridendo. Dio, quanto mi è mancato quel sorriso… “

E quando per motivi di lavoro si ritrovano l’una dinnanzi all’altro si rendono conto che il tempo non è passato per loro, e che la loro attrazione è ancora forte e vivida.

” Resto a lungo sotto l’acqua calda e i pensieri tornano alle parole di mio zio:  “riguarda tuo padre!”
Che diavolo voleva dire? Come può un legame tra me e Lucille, tra il nostro studio legale e la sua azienda, riguardare mio padre?
Non riesco a collegare i pezzi…
Esco dalla doccia, mi asciugo e mi vesto. Sbrino lo specchio, che si è appannato per il vapore, e noto le mie occhiaie… Sono uno straccio, mi ci vuole un caffè! “

E proprio quando Michele ha deciso di ritornare da Claudia, che lo zio gli rivela la verità su un fatto del suo passato e tutte le sue perplessità sull’episodio…
Ed ancora una volta dovrà dargli ragione ed allontanarsi dalla donna amata.
Ma riuscirà Claudia a comprendere?
Riuscirà a non odiarlo?

” In un istante, le urla di gioia dei nostri amici spariscono, ci siamo solo noi, stretti in un abbraccio, immersi in un bacio che sembra durare in eterno…
«Auguri, amore» mi sussurra sulle labbra. «Auguri anche te» rispondo.
Prima di bere, Michele avvicina il suo bicchiere al mio. «Ainuovi inizi e al nostro amore…»
«Illegale» aggiungo, facendolo sorridere. Eh sì, perché il nostro amore è così complesso che sembra quasi illegale, ma nonostante tutto siamo qui, pronti a viverlo. “

Riusciranno Michele e Claudia a vivere il loro amore senza doverci rinunciare per sempre?
E riusciranno a sbrogliare, insieme, la matassa che ha avvolto il passato di Michele per oltre quindici anni?

Un’altra bellissima storia d’amore della Trilogia dei Ricordi, che ci fa ritrovare Claudia e Michele che avevamo incontrato indirettamente nel primo libro.
Una storia d’amore che avendo come protagonisti due avvocati ha una trama di investigazioni, di un assassino da scoprire e di tanto, tanto suspense per la parte finale della storia.

Una storia che ci parla di quell’amore indissolubile che pure dinnanzi alle difficoltà, riesce a trovare la forza di coalizzarsi e di uscirne vincente…
Si parlerà anche di amicizia, di quella che ti  coinvolge da una vita e di cui non riesci a farne a meno.
Una storia, il cui tema principale sarà lo scoprire ‘la verità’, che seppur dopo anni, ritorna con non poca fatica alla luce, perché c’è chi ci ha sempre creduto, ed ha basato molto della sua vita, su questa…

Buona lettura con Michele e Claudia, che saranno per questo secondo libro della serie, ottimi compagni di viaggio.
Un libro che consiglio a tutti! ❤

transparent-lotus-flower-summer-flower-5f2b74fa005374.4735564615966835140013Maria 
(Recensionista Sognare) 


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?!
Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare!
Grazie! 😉

2 pensieri su “RECENSIONE: Illegalmente noi (Trilogia dei Ricordi, vol.2) di Chiara Proietti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...