REVIEW PARTY: Requiem di Primavera (Libro 2) di Krisha Skies

Cari sognatori, eccoci alla seconda parte di questa accattivante dilogia di Krisha Skies, edito Words Edizioni!!!

51JMKctiCGL

SERIE: Libro 2 
GENERE: fantasy (romance, dark, mito di Ade) 
DATA DI USCITA: 24 febbraio 2022 

Ebook

Il destino del Dio dei Morti è tutto nelle sue mani.
Il mondo dell’oltretomba non è semplicemente la dimora dei defunti, ma terra di creature infide, di anime destinate a perdersi o a salvarsi, di demoni e dèi. Qui, dove persino nei paradisiaci Campi Fioriti si annidano insidie, Lenora è costretta a cominciare la sua nuova vita al fianco del principe Acheron, rinunciando alla propria esistenza mortale. Tanti sono però i segreti che il Sommo Giudice cela, così come gli innumerevoli peccati commessi in nome della vendetta e del desiderio di redenzione. Eppure, i gesti inaspettatamente teneri e le premure che le rivolge fanno vacillare Lenora nel proposito di non cedere al serrato, quanto inspiegabile, corteggiamento del Principe degli Inferi. Quando il loro legame muta in qualcosa di profondo e passionale, però, scioccanti rivelazioni sconvolgono vita e cuore di Lenora, che diventa consapevole di essere lo strumento per la fine di Acheron o per la sua salvezza. Nel mondo dei vivi, intanto, l’inverno ha ormai ceduto il passo alla primavera e le note del Requiem suonate nella cattedrale di Kraven potrebbero nascondere le chiavi del destino dell’Ade.

RECENSIONE: Requiem d’Inverno (Libro 1)

Aspettavo con ansia questo secondo volume, dove l’immaginazione mai sarebbe arrivata a questa evoluzione senza eguali e senza scampo. Qui dove il dolore e il senso di vuoto si trasformano in cenere pesante, dove i dubbi e le verità omesse pesano come macigni sull’anima dei nostri protagonisti legati da un filo del fato sempre più debole.

La scrittrice sa dilaniare il cuore del lettore, togliergli il fiato pagina dopo pagina riscrivendo, distruggendo ciò che si dà con l’amaro della verità oscura e lacerante. Ritroviamo i nostri due protagonisti diversi, a tratti in lotta l’uno contro l’altro, altri anche verso se stessi, verso quei sentimenti e caratteri forti che li contraddistinguono e li plasmano, ma più di tutto di fronte a un nemico assai pericoloso, che per secoli ha ordito un astuto piano di rivalsa.

Sono veramente rimasta scioccata da questo libro, che mi ha catturato fino al midollo, non mi ha dato fiato, mi ha tolto il sonno e tutto grazie alla splendida ed intricata trama sempre in evoluzione con continui colpi di scena, con i molti personaggi che si affiancano e vanno ad arricchire la storia. La cosa più bella è l’amore che ne scaturisce, non parliamo di quello semplice e limpido, ma di quello che ti logora, consuma, ti spinge oltre un baratro di non ritorno pronta a tutto per colui che ami, anche distruggere te stessa o perire pur che lui viva. Si resta incantati negli scorci di passato che come immagini in un arazzo prendono vita raccontando ciò che è stato, ciò che è o che potrebbe essere…

Se nel primo romanzo la storia aveva più attaccamento alla favola de La Bella e la Bestia, qui basandosi quasi interamente nell’Ade trova similitudini nella storia di Persefone e Ade, non per niente il titolo stesso ne fa un po’ da anteprima.

È difficile parlarne senza rischiare di dire troppo, poiché è tutta un scala in discesa verso l’interno a tratti baciati dal sole del paradiso, per poi ripiombare nell’ombra e dolore del sangue che sempre più copioso scorre. Infatti la scrittrice attraverso i suoi personaggi ci porta ad affrontare più ostacoli diversi, ribalta ciò che già sapevamo aggiungendo dettagli non scorti o negati di volontà.

Lenora e Acheron avranno un’evoluzione ben diversa da ciò che forse si poteva pensare, poiché non sono solo il dio e il recipiente, bensì hanno un compito ben più arduo da affrontare, questo li porta a credere più in se stessi, accettare e perdonarsi le colpe e desiderare un futuro che sempre più labile si dissolve sotto il peso dei dubbi. Più di tutto infatti devono imparare ad avere fiducia non solo in se stessi, ma l’uno con l’altra, e anche a rinunciare a ciò che forse sembra importante in apparenza ma che farà la differenza.

Magistrale, esplosiva e dolce, tetra e luminosa è questa storia. Questo è stato il viaggio che fin dal primo ora si conclude tra lacrime, sospiri e batticuore.
Leggetelo e restatene rapiti come ho fatto io e non potrete non innamorarvi perdutamente di ogni singola sfaccettatura che lo contraddistingue. ❤

kisspng-ancient-egypt-bastet-anubis-tattoo-egyptian-egyptian-gods-5abfdfea2c4358.6391759615225241381813Michy 
(Blogger Sognare) 


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?!
Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare!
Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...