REVIEW PARTY: Rebirth (Johns Hopkins Medical Series, vol.1) di Chiara Cipolla

Cari sognatori, oggi diamo il via ad un viaggio libresco attraverso questa medical serie che di sicuro vi entusiasmerà! Ma partiamo con Chiara Cipolla

SERIE: Johns Hopkins Medical Series, vol.1 
GENERE: medical romance, new adult 
DATA DI USCITA: 25 marzo 2022 

Ebook

Noah Sandler è uno stimato pediatra presso il Johns Hopkins Hospital di Baltimora.
In lui vivono due anime: una selvaggia che anela la libertà, gli spazi aperti, le corse sulla sua Harley-Davidson; ed una più posata, quella appunto di medico che non si limita al lavoro in corsia ma va sempre oltre per salvare i bambini che incontra.
Un’anima non accetta l’altra e la convivenza non è sempre facile, anzi lo porta ad eccessi di ira, se non ad isolarsi dal resto del mondo.
Solo una persona riesce a placare il suo tormento: una giovane e sensuale maestra di origini irlandesi, una rossa forte e tenace dal cuore grande.
Riuscirà un folletto dei boschi ad addomesticare un orso? L’anima bianca e quella nera potranno mai fare pace e convivere nel cuore di Noah, oppure una delle due prenderà in sopravvento? Ci sarà mai una rinascita anche per Noah
Primo romanzo autoconclusivo della JOHNS HOPKINS MEDICAL SERIES. 

Sono una grande fan delle serie tv Medical drama fin dal lontano 1981, quando mi capitò per puro caso di imbattermi in “Sentieri” e “General Hospital”, due famose soap opera arrivate fresche fresche dai palinsesti americani sulle nostre TV; passione che non ho mai perso fino ad oggi, pertanto quando mi è stata proposta questa serie di libri ho accettato con molto entusiasmo.

La Johns Hospkins Medical Series è composta da 5 libri scritti da autrici diverse, ogni storia sarà incentrata su una coppia ma sarà in un certo qual modo consecutiva alla precedente, eccetto logicamente per la prima “Rebirth” che oltre a farci fare la conoscenza della prima coppia composta da Noah e Maud, ci farà scoprire anche qualcuno degli altri personaggi e delle varie dinamiche e ambientazioni che troveremo in tutta la serie.

Uno dei pregi di questa serie è che mi permetterà di conoscere delle autrici nuove, intendo nuove per me perché non ho mai avuto l’occasione di leggere le loro precedenti pubblicazioni, pertanto ogni volta per me sarà una scoperta.

Ho apprezzato che l’autrice, in questo caso Chiara Cipolla, non abbia esagerato con la componente medica a prescindere dal fatto che il protagonista sia un dottore e che lavori in un grande ospedale. Trovo che abbia calibrato perfettamente gli inserimenti riguardanti il suo lavoro durante tutta la storia, senza mai strafare in descrizioni più o meno crude o inserire momenti dolorosi tanto per fare, dando più spazio a dinamiche di coppia, di amicizia e di vita familiare.

<<In fondo sono orgoglioso di quello che faccio, dell’aiuto che riesco a dare a tanti bambini e alle loro famiglie. Impossibile salvarli tutti, l’importante è dare tutto per salvarne il più possibile e dove non c’è più speranza dare conforto.>>

Noah è un personaggio bello, complesso e non facile da inquadrare, sono passata da adorarlo per la sua ironia e la sua dolcezza a provare un ostilità nei suoi confronti molto spesso per poi ritornare altrettanto spesso sui miei passi, vi giuro che ci sono stati momenti in cui gli avrei volentieri tirato due scappellotti e altri in cui lo avrei coccolato altrettanto volentieri, per questo mi complimento con la scrittrice perché i personaggi così fanno sì che la mia curiosità sia stimolata nel voler continuare a leggere per scoprire cosa si nasconda dietro a determinati comportamenti.

<<Quest’uomo è una continua sorpresa. Lo osservò in silenzio ammaliata dallo sguardo da cucciolo abbandonato che ha in questo momento. Non lo conosco e non so se sta recitando una parte oppure se sia sincero. Anche la prima volta in cui ci siamo visti mi ha dato la stessa impressione. Prima arrogante e spocchioso poi estremamente gentile e premuroso. Sembra un uomo dalla doppia personalità, oppure solo una persona passionale che fatica a contenere i moti dell’anima. Chi sei veramente, Noah?>>

Entrare in sintonia con Moud è stato più semplice ed immediato, cosa che non sempre mi accade con i personaggi femminili; il suo essere così comprensiva, empatica e dolce ma non sottomessa mi è piaciuto molto, anche qui i meriti vanno all’autrice che ha caratterizzato perfettamente la sua protagonista.

Nella storia che andrete a leggere oltre alla nascita dell’amore tra Noah e Maud troverete alcune tematiche interessanti e purtroppo anche molto presenti nella vita reale tra cui la violenza domestica, sono inserite in modo molto chiaro e realistico ma sempre con delicatezza, in modo da non urtare la sensibilità del lettore.

Splendida la figura di Rosa, ironica, sensibile ma molto schietta e forte quando serve, lei è l’amica che tutte vorremmo avere nella nostra vita, sempre se non abbiamo già la fortuna di averla. Anche tutti gli personaggi che ruotano intorno alla nostra coppia sono veramente interessanti, infatti non vedo l’ora di scoprire di chi parlerà il secondo libro e di come stanno procedendo le cose tra Noah e Maud.

Intanto vi invito a salire a bordo per questo bellissimo viaggio libresco! 😉

kisspng-ancient-egypt-eye-of-ra-eye-of-horus-egyptian-5ac5e3abd02b66.7410387015229183158527Siria 
(Recensionista Sognare) 


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?!
Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare!
Grazie! 😉

4 pensieri su “REVIEW PARTY: Rebirth (Johns Hopkins Medical Series, vol.1) di Chiara Cipolla

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...