REVIEW PARTY: La giusta dipendenza (Addicted Series, vol.1) di Selene Mercedi

Cari sognatori, eccovi il profondo e significativo romanzo di Selene Mercedi, edito Believe Edizioni!!!

41yQfJNz9VL

SERIE: Addicted Series, vol.1
GENERE: contemporary romance, dramma
DATA DI USCITA: 25 marzo 2022 

Ebook

Due occhi scuri ed enigmatici, un sorriso imbranato ma accattivante e un profilo degno di un quadro di un grande artista. Queste sono le prime cose che ho notato del ragazzo seduto al mio fianco, durante quella vacanza che mi ha cambiato la vita. Sono stata testarda e curiosa, ho voluto conoscerlo e lui mi ha catturata con la sua dolcezza e riservatezza.
Ma se fosse stata tutta solo una facciata? Una bellissima bugia?
Quando, due anni dopo, ho incontrato di nuovo Stefano, non potevo credere ai suoi cambiamenti.
Che cosa nascondevano tutti quei tatuaggi e i piercing? Da dove venivano quel nuovo sorriso spavaldo e quello sguardo sicuro che sembrava scavarmi dentro?
Non sapevo più chi avevo di fronte, eppure non riuscivo a fare a meno della sua presenza, del suo odore e del suo tocco.
E così è successo: Stefano mi ha trascinata nella sua follia e io gliel’ho lasciato fare.
Mi chiamo Lidia e questa è la storia d’amore tra me e Stefano. 

Ci sono certe storie d’amore che viste dall’esterno con occhio freddo e analitico riusciamo a giudicarle anche severamente perché sulla bilancia c’è solo il giusto e lo sbagliato, la verità e la bugia. Ma dal di dentro della storia, imprigionati nel vortice della passione e del desiderio che ti rende schiavo, legati a doppio filo da un cordone ombelicale di questo amore che rischia di opprimerci offuscando la ragione, quanto siamo lucidi nei giudizi, quanto siamo capaci di lasciar andare quello che per qualche istante ci rende felici ed in paradiso e l’attimo dopo ci sprofonda nell’oblio.

Leggendo le pagine di questa storia d’amore abbiamo due scelte o quella di metterci con un occhio esterno che sa sempre la cosa giusta da fare, sa giudicare le situazioni mettendo limiti o paletti oppure chiudiamo gli occhi, ascoltiamo il cuore e per davvero ci mettiamo nei panni di chi l’ha vissuta e che coraggiosamente ce la sta raccontando. Solo con la seconda opzione scopriremo che ognuno di noi quando ama senza misure, quando ama prendendosi ogni rischio può anche cadere, può anche farsi tanto male ma ne sarà valsa comunque la pena.

Questa è la storia di una donna di nome Lidia che ama senza misure, che sceglie il cuore sempre, che lotta in quello in cui crede, che spera di poter fare la differenza nella vita del suo uomo, che sogna con una bacchetta magica di risolvere problemi che forse sono più grandi di loro come coppia. Questa è la storia di una donna vera come ognuna di noi, di un amore fragile, tenero, folle, appassionato che spettina i progetti, che rimescola le carte che spinge in un oblio da cui non sai mai come potresti uscirne.

Lidia appena laureata in una vacanza si invaghisce di un ragazzo giovanissimo di origini indiane cresciuto in Italia così tenero, chiuso in un mondo di silenzi che racchiudono tutto. Insieme condividono degli istanti indelebili come un tatuaggio sulla pelle che non va più via. Per cui si ritrovano anni dopo a Pisa entrambi. Lidia lavora mentre Stefano studia all’università.

Quel ragazzo dolcemente timido lascia il posto ad giovane ventenne sfrontato, tatuato che si gusta quella libertà a lungo agognata. Libertà di essere chi vuol essere, libertà di riprendersi quella donna che gli ha rapito il cuore in quella vacanza, libertà di divertirsi mediante piccoli artifici che anestetizzano i problemi e lasciano vuota la mente. Per Stefano scappare dalla vita è la scelta più facile, non rendere conto a nessuno di quel che è e di quel che fa lo rende immaturo e superficiale per certi versi. L’unico suo punto fermo è questo amore che gli è scoppiato tra le mani, che non sa gestire e che forse è troppo grande per lui. Nella sua giovane vita fatta di fallimenti delle aspettative di chiunque resta lei il suo punto da cui poter ripartire anche se nemmeno lui sa come farlo.

Lidia ha perso sé stessa per correre dietro ad un amore tossico che la rende viva ed imprigionata al tempo stesso, consapevole che forse Stefano potrebbe non diventare mai quell’uomo capace di amarla come vorrebbe. L’amore trova sempre una sua strada per arrivare al cuore ma da solo forse non basta a nutrire una coppia. Per viversi occorre aver fatto i conti con sé stessi, con le proprie paure ed insicurezze.

È un romanzo vero, intenso, passionale che parla di dipendenze affettive e non, che parla di paura, di amore, di speranza, di perdono. È scritto in modo semplice ma molto scorrevole per cui arriva dritto al cuore.
È importante leggere libri del genere per un valore sociale perché riconoscendosi e capendo dal di dentro certe dinamiche si comprende l’importanza del cercare aiuto, l’importanza di amarsi prima di amare qualcun altro, l’importanza dell’ascoltare.

Non vedo l’ora di leggere il seguito di questa storia perché Lidia e Stefano mi hanno fatto tanta tenerezza e voglia di supportare ed ascoltarli senza giudizi, ma solo con il cuore spalancato.

Alla prossima lettura! ❤

kisspng-lion-hipster-stock-photography-lions-head-5accaebc91b9a0.3233463215233635165969Rosanna S. 
(Recensionista Sognare) 


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?!
Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare!
Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...