REVIEW PARTY: Il gelo comanda (Cosa resta degli eroi, vol.2) di Richard K. Morgan

Cari sognatori, eccoci al secondo volume dell’avvincente trilogia di Richard K. Morgan, edito Mondadori!!!

41J47PDrRrL

SERIE: Cosa resta degli eroi, vol.2 
GENERE: dark fantasy 
DATA DI USCITA: 15 febbraio 2022 

Ebook / Cartaceo

IL MONDO SONNECCHIA IMMERSO negli sporchi compromessi e nella violenza di sempre. Eppure c’è qualcosa che non va.
Ringil Eskiath porta avanti la sua guerra privata contro i mercanti di schiavi, e dentro di lui cova una voragine che potrebbe farlo sprofondare ma che alimenta anche nuovi, spaventosi poteri. Archeth, l’ultima Kiriath, lotta per far evolvere l’Impero, ma si trova ad affrontare le sue più segrete speranze, e i suoi terrori, proprio là dove i due sentimenti si confondono. Egar Rovina del Drago, irrequieto e deluso, intercetta il filo che sembra condurre alla scoperta di un pericolo agghiacciante. Perché un antico male solo addormentato si sta risvegliando, con tutto il suo carico di bellezza e orrore.
In questo secondo capitolo della sua fosca trilogia, Richard K. Morgan alza ulteriormente il tiro dell’audace traiettoria, facendo affondare i suoi eroi nella nebbia del dubbio e nella lotta contro i loro sogni spezzati. Una palude di disperazione da guadare stringendosi al petto i pochi amori che non cedono, e per i quali c’è il rischio di spingersi dove loro stessi, forse, non ci riconoscerebbero più. 

RECENSIONE: L’acciaio sopravvive (vol.1)

Immaginatevi seduti su una poltrona accanto al camino, con la compagnia del fuoco e poggiato in grembo il secondo volume di una delle saghe più emozionanti che io abbia mai letto! 😍

Avevamo lasciato i nostri eroi alla ripresa dopo una dura battaglia contro i Dwenda e alla fine del primo le loro strade si sono separate ma non le loro anime che, nonostante siano lontani, si pensano, si amano e la loro amicizia è delineata da un filo che li tiene uniti sia con la mente che con il cuore.

Qui l’autore usa un linguaggio nudo e crudo dove la malvagità regna sovrana, dove gli intrighi politici sono all’ordine del giorno ma al tempo stesso troviamo quel qualcosa di profondo che ci fa entrare nell’anima di ogni personaggio, ci fa emozionare e nello stesso momento anche soffrire.

Ringil (che io amo alla follia 😍), Egar e Archeth sono caratterizzati non solo dal loro coraggio di affrontare le difficoltà a testa alta ma al tempo stesso ci faranno entrare nella loro anima, ci faranno assistere alle loro fragilità che non vogliono fare vedere agli altri, creandosi una “corazza” esteriore che con il passare del tempo subirà delle crepature…

Affronteranno una lotta interiore, un viaggio che metterà a dura prova i loro nervi, i loro sentimenti, che li porterà a scoprire la loro vera anima ma a che prezzo?
Tutto quello che hanno passato sembra essere solo un ricordo ma se qualcosa fosse andato storto? Se un nuovo pericolo, minacciasse di nuovo le loro vite?

Devo dire che il mio apprezzamento a questa saga è un crescendo!
Lo stile di Richard è unico, particolare, riesce a coinvolgerti nonostante il linguaggio crudo, le scene di violenza all’ordine del giorno, ma al tempo stesso dà un significato profondo ad ogni passaggio che scrive.
Alcune volte ci sembra di aver capito quello che sta per succedere ma poi giriamo pagina e le sorprese sono lì che ci aspettano e neanche ce ne accorgiamo perché siamo talmente concentrati che ogni singola pagina diventa una sorpresa continua.

Richard è riuscito ad affrontare temi come la religione, la lotta, le guerre dove chi ne partecipa, cambia…
Cambia il suo modo di agire, di pensare, ma soprattutto cambia il suo modo di essere perché chi è sopravvissuto ad un evento del genere non sarà mai più lo stesso, e non faranno male solo le cicatrici esterne ma anche quelle interne. I ricordi ti lacerano l’anima ogni giorno che passa, ti fanno dimenticare chi eri prima di iniziare quel periodo e credi di potertela cavare in ogni situazione, ma non è sempre cosi. A volte ci vuole qualcuno che ti aiuti a ricordare chi sei veramente, qualcuno che rimetta insieme i pezzi della tua anima, che sia un compagno o un amico.

Tre amici, un destino che li lega e che col passare degli avvenimenti li porterà a incrociare di nuovo le loro strade, e questo metterà a dura prova la loro anima…
La trama in questo secondo volume entra nel vivo e si fa molto più avvincente, piena di suspense, di adrenalina; ho amato molto come l’autore ha strutturato la storia mantenendo sullo stesso rettilineo i tre personaggi principali, facendo un’analisi profonda del loro essere.
A questo punto, aspetto con ansia il terzo! 😍

La vostra…

kisspng-dolphin-image-vector-graphics-design-clip-art-tribal-dolphin-peugeot-decal-5b721b5270b145.2278059715342047544616Arianna 
(Recensionista Sognare) 

rp morgan 2 cal


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?!
Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare!
Grazie! 😉

Un pensiero su “REVIEW PARTY: Il gelo comanda (Cosa resta degli eroi, vol.2) di Richard K. Morgan

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...