REVIEW TOUR: Dialogo tra amanti ai tempi del Covid19 di Valentine Bovary

Cari sognatori, eccovi il forte romanzo di Valentine Bovary!!!

41vYesqu3lL

GENERE: romance, new adult 
DATA DI USCITA: 18 febbraio 2022 

Ebook

BOLOGNA, Marzo 2020
Ci sono incontri imprevedibili che avvengono in maniera del tutto casuale e in circostanze inopportune. Eppure quando la passione e il desiderio ardono, sfociando nell’ossessione, sarà difficile tirarsi indietro. Impossibile, per Carlo e Anna.
La tentazione avrà la meglio nonostante siano sposati entrambi e malgrado la dura lotta che l’uomo combatterà con i suoi principi morali, prima di cedere al peccato.
Carlo e Anna fisseranno regole, limiti e paletti fin da subito affinché i rispettivi matrimoni non vengano intaccati dall’adulterio. Ma gestire una relazione extraconiugale è tutt’altro che semplice. Se poi il Covid 19 ci mette lo zampino, complicando il loro rapporto clandestino e travagliato, costringendo i due amanti a una separazione forzata, allora nell’attesa i due non avranno altra scelta che DIALOGARE… forse.

Non mi capita spesso di leggere romanzi che hanno per oggetto il tradimento, e non perché abbia pregiudizi al riguardo, ma solo per pura coincidenza. Anche perché ormai lo sapete quanto io ami scandagliare l’animo umano, quanto mi incuriosisca entrare nelle anime nere per confondermi con loro nella torbida oscurità dei loro pensieri anche i più contorti. E devo dire che questo romanzo mi ha dato pane per i miei denti da questo punto di vista perché scrivere la storia di Carlo non è facile, nemmeno scontato visto che non è un uomo facile da inquadrare nelle sue scelte, e nemmeno è facile empatizzare con lui se lo si guarda con il metro del pregiudizio.

Un tradimento è sempre a parer mio un fallimento della coppia perché la fiducia è la cosa più importante, preziosa e delicata che qualcuno possa donarti. Quando ti sposi scegli di promettere fedeltà, scegli di voler costruire un progetto chiamato famiglia volutamente. Eppure accade l’imprevisto per l’animo umano che stravolge ogni preconcetto che hai su di te, ogni principio, in nome di una follia chiamata amore.

Carlo nel suo matrimonio con Chiara è soddisfatto, sta per diventare padre, ha un lavoro che l’appaga quindi non potrebbe chiedere altro dalla vita e né si aspetta altro. Un incontro fortuito con una fioraia lo scuote dentro, lo scombussola al punto da creare il caos in quel mondo ordinato e ordinario che è la vita di Carlo. Mentre va in ospedale a conoscere suo figlio il senso di colpa lo attanaglia perché tutti i pensieri dovrebbero essere concentrati lì, invece una parte profonda di lui si è smosso altrove.

Sapete, non è raro che gli uomini tradiscano durante la gravidanza o i primi anni di vita del figlio. Si dice che accade perché la nascita spaventa l’uomo ancora immaturo che vede il proprio ruolo di amante della propria compagna in secondo piano rispetto alla nascita. Ovviamente non è una giustificazione per nessuno ma solo un bisogno inappagato che talvolta accade.

Ma Anna per Carlo è molto di più, Anna è la tempesta che scuote la calma apparente, il fuoco che brucia nelle vene, è quella follia che ti travolge. Anna è colui che tira fuori quel lato selvaggio, irruente e passionale che la dolce Chiara con la sua tiepida devozione non aveva mai suscitato. Chiara non ha colpa di quel che accade al marito, ne è vittima come vittima è lui stesso che non può non bruciarsi nell’inferno della passione accecante di Anna. Per Anna mollerebbe il mondo ma Anna è uno spirito libero che si concede a singhiozzi, che provoca e stuzzica. Anna non metterebbe mai in gioco il suo mondo per Carlo.

È un libro diretto, scritto in modo effervescente dove ogni pensiero anche quello più scomodo vi è dato. È un viaggio tra voglia di viversi e paura di mollare la tranquillità apparente delle cose. Non ho provato né rabbia né rancore verso quest’uomo così tormentato ma solo tenerezza perché è un guaio di emozioni ambulante, un controsenso vivente per colpa di un cuore che batte all’impazzata dove non dovrebbe, che combina casini lasciandolo spiazzato nei suoi pensieri.

Non mancano i colpi di scena e non mancano gli spunti di riflessione per una storia che ha il sapore di tante storie che accadono per davvero. Ho anche apprezzato molto il coraggio di scrivere e ambientare il romanzo al tempo del COVID perché è vero che ha tolto tanto ma al tempo stesso per chi sa, ha dato l’opportunità di far emergere aspetti inimmaginabili dalle convivenze forzate.

Consiglio questo romanzo a tutti coloro che non hanno paura di guardare in faccia la realtà, senza pregiudizi, ricordandovi che l’amore è amore e quando arriva non decide né chi, né come nemmeno quando ti prende e da quel momento in poi non sei più la stessa persona di prima nel profondo. Non accontentatevi mai della calma, del tepore, della tiepidezza del cuore. Il cuore è esigente, prima o poi trova il modo di farvi scoprire che siete fatti per altro, poi sta a voi avere il coraggio di vivere all’altezza del vostro cuore.

Alla prossima lettura! ❤

kisspng-lion-hipster-stock-photography-lions-head-5accaebc91b9a0.3233463215233635165969Rosanna S. 
(Recensionista Sognare) 


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?!
Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare!
Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...