RECENSIONE: Salsedine (Serie Oltremare, vol.1) di Elisa Gentile

Cari sognatori, entrate nel mondo più oscuro e lussurioso tra le pagine del nuovo romanzo di Elisa Gentile!!!

SERIE: Oltremare, vol.1 
GENERE: erotic romance 
DATA DI USCITA: 8 aprile 2022 

Ebook / Cartaceo

Questa, è Grotta Celeste; questo, è il teatro di un amore che conosce prima l’innocenza, poi lo scandalo, ancora la vergogna, di nuovo un qualcosa di così puro come il mare che incontra la terra.
Qui, si erge il Castello dei Baroni, teatro di questo puro e innocente amore. Mura spesse e sicure che dovrebbero proteggere, non distruggere; che dovrebbero abbracciare, non soffocare.
Questo, altro non è che il teatro di un amore senza tempo. Di un amore distrutto. E di un incubo, che rischia di inghiottire la bella Alice nella tana del Bianconiglio.
È teatro di tormenti; è teatro di baci proibiti, di mani che si sfiorano e di labbra che non osano pronunciare quel nome che scivolerebbe addosso come una vergogna. Il Castello è teatro di profumi che, liberi nell’aria, ricordano la lavanda, la Provenza, il mare, quella salsedine che pizzica sulla lingua e poi colori azzurri come i cieli, o neri, tetri come la notte più profonda. È teatro di sorrisi; è teatro di lacrime.
Andrea, erede dei Barone, è quel Romeo che torna a testa bassa dall’America con il cuore a pezzi. È disilluso, rassegnato a una vita di tormenti e non vede via d’uscita. O almeno, è quello che immagina fino a quando il suo sguardo non incrocia gli occhi scuri della bella e innocente Beatrice, la sua Giulietta: che vi sia veramente una via d’uscita da quel limbo che lo ha tenuto prigioniero per sette lunghi anni?
Beatrice, agli occhi di Andrea, è bella nella sua semplicità, dolce e innocente. Appartiene a un altro, il cui nome ricorda un tiranno: Hannibal. Perché Hannibal è il veleno. Perché Hannibal è la perversione. Lui è quella parte dell’amore che davvero nulla ha a che fare con un vero cuore che batte nel petto.
Il vero amore, per Andrea e Beatrice, si trascina in un profumo di lavanda difficile da scordare.
Questo romanzo è già stato pubblicato tra il 2021 e il 2022 con il titolo “Mani su di me”, si tratta solo di una veste nuova.
La lettura è consigliata a un pubblico adulto.

Leggere romanzi come quello di cui vi parlo oggi ha il potere di far luce su certi tipi di amori tossici di cui non se ne parla mai abbastanza. Sono amori che ti lusingano, ti pretendono, ti fanno sentire al centro del mondo, indispensabile, unica e preziosa ma a quale prezzo?

Certi tipi di uomini ti posseggono… possiedono la tua anima, gestiscono il controllo su di te rendendoti colpevole di una gelosia malata. Accontentare ogni desiderio, appagare la sua brama di possesso diventa il tuo scopo perché ti fanno credere che tu sia importante perché lo assecondi.

In queste pagine l’innocenza della giovane età spinge la protagonista verso un amore tossico, asfissiante di cui non è consapevole del tutto. La spinge a scoprire il lato torbido della lussuria in modo non del tutto consapevole dove tutto è consentito e lei è abbandonata al desiderio di chiunque banchetti con il suo corpo. Eppure Beatrice conserva quell’ingenuità di chi crede nel suo primo amore, di chi scorge il bello accanto a sé. Ma la sua vita viene sconvolta dall’arrivo del figlio dell’uomo che ha sposato sua madre.

Andrea torna a casa con il cuore spezzato ed i sogni infranti. Lui è un puro, un idealista convinto di aver trovato il suo mondo negli occhi della donna che l’ha lasciato. Ora è un’anima ferita dalla vita che incontra la ragazza più bella, innocente e pura che per un istante gli fa credere di poter andare oltre. Ma Beatrice è di un altro uomo. Non immagina nemmeno in quale baratro sia immersa.

Beatrice in Andrea trova inaspettatamente un sentimento nuovo che la fa sentire viva ma è offuscato dalla confusione e dal senso di colpa. Hannibal non la lascerà andare via tanto facilmente…

In questo volume c’è tanta carne al fuoco che rende questa storia molto intensa e intrigante al punto di voler attendere il seguito con molta curiosità.

Sono pagine forti, sognanti, erotiche che improvvisamente stringono la gola in una morsa feroce. Il tutto è descritto in modo sapiente, fluido con un dialogo profondo con il lettore che vive sulla sua pelle ogni emozione senza filtro alcuno. C’è una cura nei particolari, nelle ambientazioni, nella struttura di un intreccio ben architettato che lascia l’acquolina in bocca fino al seguito.

Venite anche voi in questo mondo oscuro e lussurioso che l’autrice ha pennellato per tutte noi! ❤

kisspng-lion-hipster-stock-photography-lions-head-5accaebc91b9a0.3233463215233635165969Rosanna S. 
(Recensionista Sognare) 


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?!
Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare!
Grazie! 😉

2 pensieri su “RECENSIONE: Salsedine (Serie Oltremare, vol.1) di Elisa Gentile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...