REVIEW TOUR: L’amore (non) era nei piani di Elena Fanti

Cari sognatori, oggi vi presentiamo il romanzo breve ma profondo di Elena Fanti, edito O.D.E. Edizioni!!!

ebook (1)

GENERE: contemporary romance 
DATA DI USCITA: 15 giugno 2022 

Ebook

C’erano una volta un’autrice, un blocco dello scrittore, un editore e un editor…
Scrivere un romanzo non è semplice e lo sa bene Francesca. Servono ispirazione e trama solida, ma quando mancano entrambi quel dannato foglio bianco rimane tale.
Ma cosa accade se all’improvviso appare una Musa e con essa la scrittrice diventa il personaggio principale di una storia d’amore?
Fra incontri bizzarri, streghe buone e un ping pong a più giocatori Francesca si troverà a fare i conti con se stessa.
C’erano una volta… No, ci sono. Ecco perché la storia può essere scritta. 

“ Ma tu ce l’hai una storia?”
Non so quante volte mi sono ritrovata, parlando con diversi autori e autrici, a dir loro di scrivere quel che sentono dentro, di essere loro stessi, di vivere a pieno la vita. Non si può scrivere per riempire un foglio, non si può scrivere perché altri si aspettano che lo facciamo, né tantomeno si può scrivere pensando a chi leggerà quel romanzo. Ogni forma d’arte può solo nascere dal bisogno di comunicare, dalla necessità di fermare un’emozione che ti entusiasma nel tempo rendendola immortale.

Qualsiasi cosa può essere il pretesto per scrivere, ma l’importante è che nasca dall’interno, sia un flusso di energia che parte dal di dentro di chi scrive e poi come risultato finale arriva al lettore. Ma per far questo occorre vivere, aspettare, darsi tempo, dare tempo alla vita di sedimentare questa voglia di comunicare. Vi confesso una cosa, anch’io ho il panico da pagina bianca appena inizio a scrivere ogni recensione. Penso e ripenso a quello che il romanzo mi ha lasciato, a dove vorrei centrare l’attenzione e poi mi lascio trasportare. Ma quell’istante dove la pagina bianca ti scruta nel profondo prendendosi beffa di te, ogni volta mi dà una sensazione alla bocca dello stomaco. Mi fa sentire paurosa, incapace di poter condividere tutto quello che mi è arrivato attraverso quella storia.

Leggere il romanzo di cui vi parlo oggi mi ha fatto molta tenerezza perché la protagonista è una di noi, con le nostre paure, le nostre fragilità, quel senso di inadeguatezza che ti piglia e che ti butta giù fino a farti pensare che se in passato ti è andata bene, è pura fortuna.

Francesca è tenera nel suo essere chiusa in una bolla perché la sua autostima è ai minimi storici. Non si accorge di non vivere ma di sopravvivere. Perché c’è poco da fare, quando ti fanno credere di non essere mai abbastanza da restare, quando ti fanno sentire una nullità proprio mentre avrebbero dovuto aiutarti a costruire le tue consapevolezze, poi ogni errore diventa una caduta da cui non sai come rialzarsi. È così chiusa in sé da non scorgere quello che le arriva da chi le sta accanto con rispetto e pazienza, pronto ad aiutarla.

Andrea il suo editore crede in lei come donna e come scrittrice, per questo la spinge a mettersi in gioco. E come diceva un autore che amo:

“Quando si vuole una cosa, tutto l’universo cospira affinché si riesca a realizzare il sogno.”
Coelho L’alchimista

E l’universo prende forma di una bimba che smuove qualcosa dentro Francesca e di Paolo l’editor che il suo editore le affianca per aiutarla.
Quando inizi a vivere, inizi ad osservare le solite cose con una luce diversa, inizi a scorgere un mondo di opportunità e a rivedere scelte e progetti. Ma soprattutto inizi ad attrarre a te l’amore…

È una storia che si legge in un soffio, che tutti possono apprezzare perché fa sognare, riflettere e anche sorridere. Ma il segreto delle storie semplici, senza troppi fronzoli è la chiarezza di scrittura, la fluidità che rende il romanzo piacevole ed emozionante come in questo caso.
Ricordatevi sempre di inseguire i vostri sogni, di rischiare e di non lasciarvi frenare dalle cadute perché capitano la maggior parte delle volte a tutti.

Il vero segreto è scoprire l’opportunità di crescita personale che si cela dietro ogni periodo no perché dopo il temporale si può gustare un meraviglioso arcobaleno.

Alla prossima lettura! ❤

kisspng-lion-hipster-stock-photography-lions-head-5accaebc91b9a0.3233463215233635165969Rosanna S. 
(Recensionista Sognare) 


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?!
Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare!
Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...