REVIEW TOUR: Maelle di Harper McKenzie

Cari sognatori, oggi vi presentiamo il nuovo ed emozionante romanzo di Harper McKenzie, edito More Stories!!!

41+Qd3kZPQL

GENERE: contemporary romance 
DATA DI USCITA: 11 luglio 2022 

Ebook / Cartaceo

Negli ultimi anni Maelle si è concentrata solo sul lavoro, dando l’anima e tutta se stessa per l’azienda di famiglia, la Schmitt, illustre maison di ostriche. Non le manca che la nomina a Ceo, alla quale non capisce perché suo padre si opponga così tanto da imporle una sorta di anno sabbatico, nella cittadina bretone di Saint Malo, dove tutto è cominciato. Dove le ostriche vengono ancora coltivate nello stabilimento di famiglia di Cancale, in quel mare dove Maelle è nata e ha passato l’infanzia.
Tornare a Saint Malo però per Maelle non significa soltanto ricominciare da zero il lavoro, o ritrovare il suo migliore amico di sempre, Glen, ma anche riaprire vecchie ferite. E l’incontro con Brendan, il proprietario sexy, giovane e pieno di vita del “The Safe Harbour” un locale sulla costa, rende le cose ancora più difficili, turbando il già precario equilibrio di Maelle e costringendola a fare i conti con la sua paura di lasciarsi andare ai sentimenti.
Al ritmo di un sensuale percorso di sensi scandito da assaggi di ostriche, vini pregiati e violente mareggiate, Maelle dovrà comprendere che non si sbaglia soltanto da una parte, ma soprattutto dovrà riconoscere a se stessa l’innegabile sentimento che l’ha investita e fare, una volta per tutte, pace con il proprio passato.

A volte essere feriti ci porta a creare intorno a noi una corazza protettiva, un po’ come succede alle ostriche che con il loro guscio proteggono il mollusco che c’è dentro e, a volte, rare perle preziose.
Per portare fuori quella bellezza nascosta occorre avere mani abili, persone giuste che sappiano come aprire bene l’involucro, così da non rovinarne l’interno e mostrandone le meraviglie che contiene.

Il paragone tra le ostriche e la protagonista femminile di questo racconto cade proprio a pennello. Maelle è la futura CEO dell’impero ittico che ha costruito il padre sulla produzione delle ostriche, lei come questi molluschi ha costruito tutto intorno a sé una corazza frastagliata difficile da scalfire. A primo impatto si dimostrerà una ragazza algida, restia alle emozioni, una donna tutta d’un pezzo che vive dentro i suoi schemi e le sue idee, alla quale non piacciono i cambiamenti, senza riuscire ad aprirsi alla vita vera, quella che porta con sé una miriade di sensazioni ed emozioni.

La definiscono “acida”, proprio per il suo modo di porsi, rispondendo sempre a tono e in modo pungente…

“«Tolgo lo yogurt, Glen? Mi pare tu sia già circondato da abbastanza acidità.» Come osava darmi dell’acida? Chi diamine pensava di essere per parlarmi in quel modo?”

Ritrovarsi a Saint Malo con un ragazzo che la guarda come se la volesse divorare e riempiendola di complimenti sarà per lei destabilizzante ma anche irritante.
È arrivata in quest’isola per un puro capriccio del padre, che vuole farle conoscere e vivere la parte pratica del loro lavoro. Il suo tempo lì è limitato e non ha nessuna intenzione di invischiarsi in qualcosa che esce fuori dai suoi binari e destinato a finire comunque.

Il personaggio di Brendan l’ho amato alla follia! Lui, proprietario del “The Safe Harbour ” è un ragazzo che si è costruito da sé, determinato, solare, bello, sa quel che vuole. Il primo incontro con Maelle sarà per lui: folgorazione! È un fulmine a ciel sereno che lo colpisce in pieno petto, da quel momento vedrà solo lei, e conquistarla sarà il suo obiettivo.

“Non so tu, ma io non ho mai visto nessuno guardarti nel modo in cui ti guarda quel ragazzo.» «Che modo?» «Come se tu fossi l’unica cosa da guardare.”

Secondo libro che leggo di questa scrittrice, noto in lei una dedizione sulle femminucce dal carattere difficile, e i maschietti con tutte le fattezze dei principi azzurri che indirizzano la loro principessa nella strada giusta, aspettando il loro arrivo con pazienza e solerzia.

È entusiasmante la dedizione di questo maschione che pur venendo cacciato in malo modo dalla protagonista proverà sempre a tornare, cercando di conoscerla un po’ di più, facendosi bastare quel che Maelle riesce a dargli senza però farsi calpestare dalla testardaggine di questa ragazza che con le sue fisse e le sue paturnie darà del filo da torcere a quel ragazzo che vorrebbe conoscerla meglio.

È la storia di un cuore che si apre di nuovo alle emozioni, aiutato da qualche spintarella, porte in faccia e vicoli senza uscita. Affrontare i propri demoni è rigenerante e vitale, se lo fai pure con l’aiuto di un ragazzo che stravede per te, penso non ci sia niente di meglio.
Le paure nella vita sono sempre ostacoli che se non disposti ad affrontare ci spengono la vita, non è sempre facile prenderle di petto, a volte aggirarle o far finta che non esistano viene così facile… La storia di Maelle vi porterà a viverne le sue avventure in un caleidoscopio di odori e tante cose da raccontare, vivendone ogni secondo e ogni emozione.

Un libro diverso e bello proprio per le sue piccole differenze, che metterà nel piatto tanta bellezza raccontandovi tutto il lavoro che c’è dietro per ottenere tanta perfezione…
E per me questo libro la perfezione l’ha toccata! ❤

kisspng-summer-learning-loss-school-clip-art-sun-vector-5ad1b651c107c6.4257890315236931377907Marisabel 
(Recensionista Sognare) 


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?!
Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare!
Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...