REVIEW PARTY: Bones and all di Camille DeAngelis

Cari sognatori, oggi vi presentiamo il tanto discusso romanzo di Camille DeAngelis, edito Mondadori!!!

51VqoSt6PmL

GENERE: horror 
DATA DI USCITA: 6 settembre 2022 

Ebook / Cartaceo

Maren Yearly è una giovane donna che desidera ciò che desiderano tutti: vorrebbe essere ammirata e rispettata. Vorrebbe essere amata. Ma Maren ha anche delle esigenze particolari e segrete, che l’hanno costretta a una specie di esilio dal genere umano. Si odia per quella cosa brutta che fa, e per ciò che la cosa brutta ha fatto alla sua famiglia e al suo senso di identità, per come la cosa brutta determina il suo posto nel mondo e il modo in cui le persone la vedono e la giudicano. In fondo, non ha scelto lei di essere così. Perché Maren Yearly non si limita a spezzare cuori: li divora. Letteralmente. L’amore può avere molte forme diverse, ma per Maren finisce sempre nello stesso modo: lei che nasconde le prove e sua madre che carica i bagagli in auto. Ma quando, il giorno dopo il suo sedicesimo compleanno, la madre l’abbandona, Maren decide di andare in cerca del padre che non ha mai conosciuto. E finirà per scoprire molto più di quanto si aspettasse: perché, oltre a suo padre, sta cercando se stessa. 

Un regista che amo particolarmente, Luca Guadagnino, ha scelto questo romanzo per farne una trasposizione cinematografica che uscirà a novembre per cui non potevo lasciarmi sfuggire l’occasione per poter leggere la storia che l’ha ispirato. Ma aldilà del contesto oscuro in cui si muove questo romanzo mi incuriosiva la personalità di questa ragazza che vive questa sua diversità molto particolare e come l’affronta.

Devo ammettere che mi ha piacevolmente sorpresa il fatto che l’autrice non si sia soffermata sugli aspetti più macabri della questione ma abbia giocato più sull’emotività e questo ha facilitato non poco il mio approccio alla lettura. Venite dunque con me alla scoperta di Maren e del suo segreto…

Tutti noi ad un certo punto della vita abbiamo il desiderio di trovare il nostro posto nel mondo, qualcosa che ci corrisponda al punto da poter dire “anche tu sei simile a me”. Un istinto che diventa più forte quanto più senti il peso della diversità, quando scopri di avere un qualcosa che ti rende un punto nero in mezzo a una miriade di colori. Non sempre la diversità si sceglie, molto spesso ci cade addosso per via di una genetica, per via di un sentire.

Maren fin da bambina sente dentro quella cosa che la spinge a fare “una cosa molto brutta” , come lei stessa la definisce, ma è nella sua natura farla perché in lei è insita. Non ha scelta, non ha scampo. E quando sua madre infinitamente stanca di coprire, capire, supportare un qualcosa che nemmeno lei ha scelto di fare, la lascia a sé stessa.

Inizia il suo viaggio nel mondo alla scoperta delle sue radici, del perché lei nutra questa fame che le fa divorare chiunque provi ad amarla. Un incontro in particolare la farà mettere molto in discussione, la condurrà verso nuovi sentimenti ancora inesplorati, ma chissà se per una volta lascerà parlare il cuore o il suo istinto predominerà…

Quel che mi è mancato in questo romanzo è un perché, un senso che facesse approfondire le ragioni antropologiche per cui Maren è una “cannibale”. Non viene contestualizzato il racconto che in alcuni passaggi ha tratti un po’ particolarmente romanzati. Alla fine della storia resti con un po’ di amaro in bocca per quel che poteva esser stato e che non è.

È scritto in modo scorrevole, piacevole non troppo splatter per cui è un horror che si lascia leggere dai più se non siete troppo suscettibili.
Dettaglio curioso è che ad aver scritto questo romanzo sia una vegana, come l’autrice stessa afferma nei ringraziamenti, sia quindi il romanzo un modo per far vedere al lettore un’altra prospettiva?

Ciò non toglie che sono curiosa di scoprire voi lettori che chiave di lettura darete a questo romanzo controverso e al tempo stesso di poter cogliere quali aspetti avranno così conquistato Guadagnino al punto da girarci un film.

Alla prossima lettura! ❤

kisspng-lion-hipster-stock-photography-lions-head-5accaebc91b9a0.3233463215233635165969Rosanna S. 
(Recensionista Sognare) 

rp bones cal


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?!
Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare!
Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...