RECENSIONE: La chimera di Praga (trilogia, vol.1) di Laini Taylor

Cari sognatori, oggi partiamo alla scoperta di questa fantastica trilogia di Laini Taylor, edito Fazi Editore!!!

41P-oASTLGS

SERIE: La chimera di Praga, vol.1 
GENERE: fantasy, romance 
DATA DI USCITA: 20 maggio 2021 

Ebook / Cartaceo 

Karou ha diciassette anni, è una studentessa d’arte e per le strade di Praga, la città in cui vive, non passa inosservata: i suoi capelli sono di un naturale blu elettrico, la sua pelle è ricoperta da un’intrigante filigrana di tatuaggi, parla più di venti lingue e riempie il suo album da disegno di assurde storie di mostri. Spesso scompare per giorni, ma nessuno sospetta che quelle assenze nascondano un oscuro segreto. Figlia adottiva di Sulphurus, il demone chimera, la ragazza attraversa porte magiche disseminate per il mondo per scovare i macabri ingredienti dei riti di Sulphurus: i denti di ogni razza umana e animale.
Ma quando Karou scorge il nero marchio di una mano impresso su una di quelle porte, comprende che qualcosa di enorme e pericoloso sta accadendo e che tutto il suo universo, scisso tra l’esistenza umana e quella tra le chimere, è minacciato. Ciò che si sta scatenando è il culmine di una guerra millenaria tra gli angeli, esseri perfetti ma senz’anima, e le chimere, creature orride e grottesche solo nell’aspetto esteriore; è il conflitto tra le figure principi del mito cristiano e quelle dell’immaginario pagano. Nel disperato tentativo di aiutare la sua “famiglia”, Karou si scontra con la terribile bellezza di Akiva, il serafino che per amore le risparmierà la vita.
Con questo libro unico, acclamato dalla critica più esigente, Laini Taylor tesse un raffinato modern fantasy permeato dalle intriganti atmosfere praghesi e dalla tradizione mitologica del mondo classico, in cui la ricerca della natura interiore si accompagna alla scoperta del vero, ma sempre contrastato amore.

“Tanto tempo fa un angelo e un diavolo si innamorarono e non finì bene”

Così comincia la nostra storia. Due mondi opposti che nel momento in cui si scontreranno daranno vita ad un vero e proprio cataclisma fatto di misteri, segreti, emozioni che vi lascerà col fiato sospeso fino all’ultima pagina.

Chiudete gli occhi per alcuni secondi, ora immaginate voi stessi in una vita diversa dove riuscite a capire chi siete veramente, dove affrontate le vostre paure più recondite, dove i vostri sogni si avverano, in un mondo dove già sapete tutte le risposte e poi aprite gli occhi.

Nel momento in cui lo fate, avete la sicurezza di aver immaginato tutto, di aver sognato un mondo in cui vi sentite voi stessi, ma poi tornate alla dura realtà com’è successo alla nostra protagonista Karou, una ragazza di soli diciassette anni che non ha una famiglia, non sa chi sia veramente ed è stata adottata da Sulphurus, una chimera che si è sempre occupata di lei sin da bambina e ora che è cresciuta non smette di farlo.

Korau si è sempre sentita come una semplice essere umana, ama i tatuaggi, ama disegnare, l’unico particolare che la contraddistingue sono gli occhi che sono disegnati all’interno dei palmi delle mani, li ha sempre avuti, ma cosa significano veramente?

Ho amato moltissimo questo personaggio, l’alone di mistero che l’autrice le ha creato intorno, ma soprattutto mi ha colpito il suo modo di essere e di agire.
Durante la lettura non l’ho mai vista come la principessa che deve essere salvata dal principe azzurro perché nonostante le sue fragilità di adolescente, non si fa sopraffare dagli avvenimenti anzi, cerca di affrontare il tutto a testa alta, anche se soffre dentro riesce a mascherare i suoi sentimenti, almeno fino al giorno in cui non incontra o scontra per meglio dire Akiva, un angelo Serafino. In lui non c’è traccia di umanità, è nato per combattere e niente e nessuno può cambiarlo, tranne lei.

Basta così, non voglio dirvi altro perché questa storia non va solo letta, ma va anche amata perché non solo l’autrice ci parla di una storia fantastica prendendo spunto anche dalla mitologia greca, ma ci fa conoscere anche l’amore, l’amicizia (come quello tra Korau e Suzana) e tratta anche temi molto importanti come la discriminazione, la religione e la guerra.

Devo dire che all’inizio ho trovato la lettura parecchio altalenante, prima procede a piccoli passi, poi corre, poi si ferma e così via discorrendo, ma arrivati ad un certo punto la trama si fa più interessante anche perché l’autrice riesce a mescolare due generi particolarmente diversi come la narrativa, dove descrive in maniera molto dettagliata la città dove la nostra protagonista vive, la bellissima Praga, ma al tempo stesso ci ritroviamo in una storia fantastica piena di emozioni e mistero dove niente è come sembra!

Il romanzo è ben strutturato, ogni cosa è ben descritta e questo fa sì che il lettore possa immedesimarsi al meglio nella storia e viverla in prima persona, come se fosse lui il protagonista.

A questo punto corro a leggere il secondo volume! 😍

kisspng-dolphin-image-vector-graphics-design-clip-art-tribal-dolphin-peugeot-decal-5b721b5270b145.2278059715342047544616Lily 
(Recensionista Sognare) 


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?!
Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare!
Grazie! 😉

2 pensieri su “RECENSIONE: La chimera di Praga (trilogia, vol.1) di Laini Taylor

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...