REVIEW TOUR: A game of fate. Ade & Persefone (Ade Saga, vol.1) di Scarlett St. Clair

Cari sognatori, oggi con tanta trepidazione finalmente vi presentiamo il nuovo romanzo di Scarlett St. Clair sempre legato al mito di Ade, edito Queen Edizioni!!!

41R9LtrRmgL

SERIE: Ade Saga, vol.1 
GENERE: urban fantasy 
DATA DI USCITA: 31 ottobre 2022 

Ebook / Cartaceo

Prendetela, e distruggerò questo mondo.
Prendetela, e vi distruggerò.
Prendetela, e porrò fine a noi tutti.
Ade, dio dell’Oltretomba, è noto per il suo dominio inflessibile, i night club lussuosi e i contratti impossibili. Abituato a esercitare il controllo, quando scopre che le Moire hanno scelto Persefone, dea della primavera, come sua futura moglie e regina, rimane basito. Nonostante subisca il fascino del dio dei morti, Persefone, l’ambiziosa studentessa di giornalismo, è determinata a mettere Ade alla gogna per i suoi comportamenti crudeli e spietati. La dea lo sfida a ogni passo, sebbene l’attrazione tra i due sia esplosiva. Ade si confronta con l’impossibile: dimostrare che la sua futura sposa ha torto. Nonostante si impegni al massimo, esistono forze che mirano a dividerli, e si rende conto che, per conquistare il suo amore proibito, farà qualsiasi cosa: sfiderà anche il Destino.
ORDINE DI LETTURA
– A touch of darkness
– A game of fate
– A touch of ruin 

RECENSIONE: A touch of darkness (Ade e Persefone, vol.1)

Difficilmente si trovano scrittrici che riescono a scrivere la stessa storia dal punto di vista dell’altro personaggio protagonista. Il rischio di ripetersi, di riscrivere gli identici fati è dietro l’angolo, è un’arte magica e straordinaria di cui questa scrittrice ne è ben dota e ne fa un uso assoluto e strepitoso.

Dopo aver visto gli albori dal punto di vista di Persefone, eccoci addentraci nei meandri oscuri dell’animo di Ade. Lui, Re dell’Oltretomba , schivo, chiuso, spietato si apre a noi come una rosa nera che avvizzisce secolo dopo secolo sotto il peso delle colpe ed dell’equilibrio. In queste pagine l’oscurità ne fa da padrone, ma esattamente come ci si può aspettare poiché ci rispecchia e ci fa entrare in un animo tormentato, forgiato dalla guerra dei secoli addietro, riservato in quanto non si fa vanto del suo essere dio, come gli altri dèi.

Qui ci troviamo una divinità fragile in lotta tra rabbia, dolore ed equilibrio, la solitudine che lo ha plasmato e che lo accompagna passo passo fa venire a galla l’oscurità in esso celato, ma al contempo è un dio giusto, lui non dà ciò che non si può dare, offre un’opportunità di “redenzione” a chi gioca con lui al suo tavolo, dove ci si va volontariamente e la posta in gioco la si conosce fin da prima di mettere piede nel suo locale.

Ade a mio parere è la divinità più affascinate di tutte; la scrittrice è riuscita ad elevarlo e a farlo splendere solo come lui sa fare, attenzione non ci troveremo mai di fronte ad un “cucciolotto coccoloso”, ma bensì si resta affascinati dai sui silenzi, riflessioni, azioni e scelte. Ci si innamora di lui appieno poiché alla fine rispecchia un animo buono, dolce, amorevole, assoluto perché è suo e che ama. Al contempo ne scopriamo le fragilità dettate dal peso del fato, la paura della perdita, la perdita del controllo e l’irreparabilità degli eventi sempre più in declino e soffocante.

La scrittrice è stata perfetta nell’inoltrarsi nel suo animo, ma anche ad aprirci a quei meandri oscuri, a quelle domande rimaste senza risposta, portandoci a fronte di un intricato filare fatto di dèi, favori e ricatti. Infatti ci porta a scoprire maggiormente la vanità e “grezzità” degli dèi legati al potere e posizione, adorazione per essi che rivendicano i mortali per poi essere utilizzati come pedine di una scacchiera di un gioco più ampio a cui siamo solo agli inizi.

Devo dire che ho amato tantissimo questo romanzo e come la scrittrice si sia impegnata nel creare un filone degli eventi spiazzante, studiato nei minimi particolari portando il mito ai giorni nostri, creando una realtà/mondo che si intreccia alla perfezione con l’odierno nostro fatto di luci, ombre, amore, odio, vinti e vincitori.

Direi che è assolutamente da leggere e scoprire passo passo come ho fatto io, rimanendone rapiti e meravigliati. Vi do appuntamento al prossimo capitolo di questa serie dove il gioco sicuramente si farà più incandescente!

kisspng-ancient-egypt-bastet-anubis-tattoo-egyptian-egyptian-gods-5abfdfea2c4358.6391759615225241381813Michy 
(Blogger Sognare) 


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?!
Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare!
Grazie! 😉


***ATTENZIONE***

A partire dal 2023 il blog si trasferisce in un sito nuovo.
Se volete continuare a seguirci, vi invitiamo a iscrivervi al nostro Nuovo Sito cliccando questo link: https://sognareleggiesogna.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...